Iscosc Internazionale
  • I. PRESENTAZIONE DI I.S.CO. S.C.

    Premessa:
    I.S.CO. è una società cooperativa senza scopo di lucro costituita in Italia nel 1986. La sede è a Mestre, nei pressi di Venezia.
    I.S.CO. è giunta in Congo nel 2000, e da allora realizza attività di sviluppo comunitario nelle aree rurali, con una particolare attenzione ai seguenti settori d’intervento:

    – La strutturazione delle comunità rurali, con la finalità di accrescere le capacità delle organizzazioni degli agricoltori e degli abitanti delle aree rurali a gestirsi istituzionalmente e tecnicamente. In questo ambito d’intervento I.S.CO. ha favorito la nascita di un movimento associativo costituito da circa 5.000 organizzazioni di base nella ex Provincia del Bandundu e da 1.000 organizzazioni di produttori nella ex Provincia dell’Equatore
    – L’agricoltura, per la promozione delle principali colture nelle diverse zone d’intervento e il sostegno alla filiera commerciale
    – Le infrastrutture rurali, specificatamente attraverso la riabilitazione di strade e piste, la costruzione e riabilitazione di ponti, la costruzione di scuole, depositi e acquedotti per acqua potabile

    In linea generale, le attività di I.S.CO. mirano a rendere il più possibile autonome le comunità rurali e favorire ed incoraggiare le iniziative di sviluppo comunitario. Queste attività, i cui risultati mirano ad incidere positivamente sul benessere delle popolazioni beneficiarie, sono realizzate con l’appoggio di partner istituzionali, sia nazionali che internazionali (Delegazione dell’Unione europea in RDC – PAR 2° – PARAU – ECOFAC – PARRSA – PRRIS/BCECO – PADIR) e il finanziamento dei principali grandi donatori quali Banca Mondiale, Unione europea, Banca Africana di Sviluppo e il Governo della RDC.

    Foto 1 it - carta RDC

    II. LE COMPETENZE SVILUPPATE DA ISCO IN RDC

    1. NEL SETTORE DELLO SVILUPPO COMUNITAIRO NELLE AREE RURALI:
      Sostegno alla strutturazione e organizzazione delle comunità rurali
      , con la creazione di varie migliaia di Comitati di Villaggio per lo Sviluppo (circa 5.000 Comitati nella ex Provincia del Bandundu e 1.000 Associazioni di produttori nella ex Provincia dell’Equatore), oltre a strutture consortili di 2° e 3° livello di questi stessi comitati.
    Riunione di formazione di un Comitato di Villaggio a Kahemba

    Riunione di formazione di un Comitato di Villaggio a Kahemba

    isco2

    Seduta del Consiglio direttivo della “faîtière” (struttura di 3° livello) del territorio di Feshi

    Rilancio delle produzioni agricole, attraverso la diffusione di varietà migliorate di colture alimentari (manioca, mais, arachide, fagiolo, niébé) e da reddito (palma da olio) e la promozione dell’allevamento (diffusione di genitori migliorati di bovini, campagne di vaccinazione del pollame contro la pseudo peste aviaria).

    Arrivo di genitori bovini migliorati a Feshi

    Arrivo di genitori bovini migliorati a Feshi

    isco4

    Campo di produzione di talee di manioca a Bolobo

    Vaccinazione del pollame contro la pseudo peste aviaria a Masimanimba

    Stagno per la piscicoltura a Bagata

    Stagno per la piscicoltura a Bagata

    La commercializzazione dei prodotti agricoli: I.S.CO. ha creato, nel Bandundu, una rete di una quarantina di punti di vendita di prodotti manifatturieri e di acquisto di prodotti agricoli, con un sistema di trasporto, via camion o fluviale, verso i grandi mercati regionali. Questa rete commerciale dispone di una centrale acquisti e di uno stand all’ingrosso a Kinshasa.

    Camion dell’agenzia commerciale

    Camion dell’agenzia commerciale

    Stand all’ingrosso a Kinshasa

    Stand all’ingrosso a Kinshasa

    La pianificazione e la programmazione partecipativa, esperienza acquisita prevalentemente attraverso l’attività di sostegno ai “Conseils Agricoles Ruraux de Gestion” (CARG) e l’elaborazione dei Piani di Sviluppo Agricolo di Territorio.

    Elaborazione di un piano CARG a Popokabaka

    Elaborazione di un piano CARG a Popokabaka

    Elaborazione di un piano CARG a Inongo

    Elaborazione di un piano CARG a Inongo

    2. NEL SETTORE DELLE INFRASTRUTTURE RURALI:

    Riabilitazione e manutenzione delle strade e piste con la metodologia HIMO (ad alta intensità di manodopera) attraverso i Groupes des Volontaires pour l’Entretien Routier (GVERs, con il medesimo ruolo dei CLERs, ai quali assomigliano): I.S.CO. ha organizzato, ad oggi, la manutenzione di una rete di circa 2.000 km de piste rurali, nel Bandundu e nell’Equatore.

    Strada in stato di manutenzione verso Bagata

    Strada in stato di manutenzione verso Bagata

    GVER in piena attività verso Mawanga

    GVER in piena attività verso Mawanga

    La stabilizzazione di pendii su sedi stradali con la tecnologia del Vetiver (Chrysopogon zizanioides): la tecnologia di stabilizzazione dei pendii soggetti ad erosione e fenomeni franosi con il vétiver è stata introdotta in Congo da una Ong americana, che si è avvalsa di personale di I.S.CO. per la sua diffusione. Ad oggi, il personale di I.S.CO. ha assicurato attività di formazione su questa tecnologia in varie province della RDC (Bandundu, Equatore, Bas Congo, etc). I.S.CO. ha inoltre realizzato l’impianto di Vetiver su numerosi punti a rischio lungo la nazionale 1 (RN1), sul tratto Kenge-Masimanimba, e continua ad utilizzare questa tecnologia sui diversi tratti stradali nei quali interviene.

    Implantation du Vétiver par ISCO sur la RN1

    Impianto di Vétiver di ISCO sulla RN1

    Impianto di Vétiver di ISCO sulla RN1

    Impianto di Vétiver di ISCO sulla RN1

    – La costruzione di ponti: I.S.CO. ha costruito circa ottanta ponti, principalmente nelle ex Province di Bandundu ed Equatore, (vedere i dettagli nelle sezioni “progetti in corso” e “progetti conclusi”) ed è in grado, a questo scopo, di mobilizzare numerose équipe operative coordinate da una ventina di ingegneri civili di alto livello.

    Costruzione di un ponte in cemento armato

    Costruzione di un ponte in cemento armato

    Il ponte Kwenge in “pile canadesi” (73 mt)

    Il ponte Kwenge in “pile canadesi” (73 mt)

    La costruzione di infrastrutture rurali: con il finanziamento dell’Unione europea, I.S.CO. ha costruito nel Bandundu varie decine di depositi di stoccaggio di prodotti agricoli ed uffici destinati alle organizzazione rurali e di produttori.

    «Faîtière» di Popokabaka

    «Faîtière» di Popokabaka

    La costruzione di edifici scolastici: nel quadro del PRRIS – Projet de reconstruction/réhabilitation des infrastructures scolaires, durante il 2014 I.S.CO. ha realizzato la costruzione di 6 scuole primarie nei territori di Feshi e Kahembala, nella ex Provincia del Bandundu, ed è attualmente impegnato nella costruzione di altri 11 complessi scolastici, 4 ancora nella ex Provincia del Bandundu e 7 nella ex Provincia dell’Equatore.

    Complesso scolastico di Ngemina (Feshi)(in costruzione)

    Complesso scolastico di Kasasa (Kahemba) (in costruzione)

    La costruzioni di acquedotti per acqua potabile: con il finanziamento dell’Unione europea, I.S.CO. ha ultimato nel febbraio 2015 un acquedotto di acqua potabile per la cittadina di Popokabaka, Bandundu (18.000 beneficiari); nel corso dei primi mesi del 2016, I.S.CO. ha ultimato, sempre nel Bandundu un secondo acquedotto per acqua potabile, per la cittadina di Kahemba (24.000 beneficiari).

    Messa in funzione dell’acquedotto di Kahemba

    Fornitura dell’acqua potabile a Popokabaka

    Fornitura dell’acqua potabile a Popokabaka

    3. NEL SETTORE DELLA SALUTE PUBBLICA:

    Le formazioni nutrizionali: attraverso la rete di organizzazioni rurali, I.S.CO. organizza formazioni nutrizionali i cui temi sono basati sui risultati delle inchieste nutrizionali realizzate nelle diverse aree. Queste formazioni sono attuate in collaborazione con le “Zones de santé” e con l’ausilio di una rete di esperti nutrizionisti nazionali e locali che collaborano con I.S.CO.

    Incontro di formazione sulla nutrizione a Bagata

    Incontro di formazione sulla nutrizione a Bagata

Presentazione

I. PRESENTAZIONE DI I.S.CO. S.C.

Premessa:
I.S.CO. è una società cooperativa senza scopo di lucro costituita in Italia nel 1986. La sede è a Mestre, nei pressi di Venezia.
I.S.CO. è giunta in Congo nel 2000, e da allora realizza attività di sviluppo comunitario nelle aree rurali, con una particolare attenzione ai seguenti settori d’intervento:

– La strutturazione delle comunità rurali, con la finalità di accrescere le capacità delle organizzazioni degli agricoltori e degli abitanti delle aree rurali a gestirsi istituzionalmente e tecnicamente. In questo ambito d’intervento I.S.CO. ha favorito la nascita di un movimento associativo costituito da circa 5.000 organizzazioni di base nella ex Provincia del Bandundu e da 1.000 organizzazioni di produttori nella ex Provincia dell’Equatore
– L’agricoltura, per la promozione delle principali colture nelle diverse zone d’intervento e il sostegno alla filiera commerciale
– Le infrastrutture rurali, specificatamente attraverso la riabilitazione di strade e piste, la costruzione e riabilitazione di ponti, la costruzione di scuole, depositi e acquedotti per acqua potabile

In linea generale, le attività di I.S.CO. mirano a rendere il più possibile autonome le comunità rurali e favorire ed incoraggiare le iniziative di sviluppo comunitario. Queste attività, i cui risultati mirano ad incidere positivamente sul benessere delle popolazioni beneficiarie, sono realizzate con l’appoggio di partner istituzionali, sia nazionali che internazionali (Delegazione dell’Unione europea in RDC – PAR 2° – PARAU – ECOFAC – PARRSA – PRRIS/BCECO – PADIR) e il finanziamento dei principali grandi donatori quali Banca Mondiale, Unione europea, Banca Africana di Sviluppo e il Governo della RDC.

Foto 1 it - carta RDC

II. LE COMPETENZE SVILUPPATE DA ISCO IN RDC

  1. NEL SETTORE DELLO SVILUPPO COMUNITAIRO NELLE AREE RURALI:
    Sostegno alla strutturazione e organizzazione delle comunità rurali
    , con la creazione di varie migliaia di Comitati di Villaggio per lo Sviluppo (circa 5.000 Comitati nella ex Provincia del Bandundu e 1.000 Associazioni di produttori nella ex Provincia dell’Equatore), oltre a strutture consortili di 2° e 3° livello di questi stessi comitati.
Riunione di formazione di un Comitato di Villaggio a Kahemba

Riunione di formazione di un Comitato di Villaggio a Kahemba

isco2

Seduta del Consiglio direttivo della “faîtière” (struttura di 3° livello) del territorio di Feshi

Rilancio delle produzioni agricole, attraverso la diffusione di varietà migliorate di colture alimentari (manioca, mais, arachide, fagiolo, niébé) e da reddito (palma da olio) e la promozione dell’allevamento (diffusione di genitori migliorati di bovini, campagne di vaccinazione del pollame contro la pseudo peste aviaria).

Arrivo di genitori bovini migliorati a Feshi

Arrivo di genitori bovini migliorati a Feshi

isco4

Campo di produzione di talee di manioca a Bolobo

Vaccinazione del pollame contro la pseudo peste aviaria a Masimanimba

Stagno per la piscicoltura a Bagata

Stagno per la piscicoltura a Bagata

La commercializzazione dei prodotti agricoli: I.S.CO. ha creato, nel Bandundu, una rete di una quarantina di punti di vendita di prodotti manifatturieri e di acquisto di prodotti agricoli, con un sistema di trasporto, via camion o fluviale, verso i grandi mercati regionali. Questa rete commerciale dispone di una centrale acquisti e di uno stand all’ingrosso a Kinshasa.

Camion dell’agenzia commerciale

Camion dell’agenzia commerciale

Stand all’ingrosso a Kinshasa

Stand all’ingrosso a Kinshasa

La pianificazione e la programmazione partecipativa, esperienza acquisita prevalentemente attraverso l’attività di sostegno ai “Conseils Agricoles Ruraux de Gestion” (CARG) e l’elaborazione dei Piani di Sviluppo Agricolo di Territorio.

Elaborazione di un piano CARG a Popokabaka

Elaborazione di un piano CARG a Popokabaka

Elaborazione di un piano CARG a Inongo

Elaborazione di un piano CARG a Inongo

2. NEL SETTORE DELLE INFRASTRUTTURE RURALI:

Riabilitazione e manutenzione delle strade e piste con la metodologia HIMO (ad alta intensità di manodopera) attraverso i Groupes des Volontaires pour l’Entretien Routier (GVERs, con il medesimo ruolo dei CLERs, ai quali assomigliano): I.S.CO. ha organizzato, ad oggi, la manutenzione di una rete di circa 2.000 km de piste rurali, nel Bandundu e nell’Equatore.

Strada in stato di manutenzione verso Bagata

Strada in stato di manutenzione verso Bagata

GVER in piena attività verso Mawanga

GVER in piena attività verso Mawanga

La stabilizzazione di pendii su sedi stradali con la tecnologia del Vetiver (Chrysopogon zizanioides): la tecnologia di stabilizzazione dei pendii soggetti ad erosione e fenomeni franosi con il vétiver è stata introdotta in Congo da una Ong americana, che si è avvalsa di personale di I.S.CO. per la sua diffusione. Ad oggi, il personale di I.S.CO. ha assicurato attività di formazione su questa tecnologia in varie province della RDC (Bandundu, Equatore, Bas Congo, etc). I.S.CO. ha inoltre realizzato l’impianto di Vetiver su numerosi punti a rischio lungo la nazionale 1 (RN1), sul tratto Kenge-Masimanimba, e continua ad utilizzare questa tecnologia sui diversi tratti stradali nei quali interviene.

Implantation du Vétiver par ISCO sur la RN1

Impianto di Vétiver di ISCO sulla RN1

Impianto di Vétiver di ISCO sulla RN1

Impianto di Vétiver di ISCO sulla RN1

– La costruzione di ponti: I.S.CO. ha costruito circa ottanta ponti, principalmente nelle ex Province di Bandundu ed Equatore, (vedere i dettagli nelle sezioni “progetti in corso” e “progetti conclusi”) ed è in grado, a questo scopo, di mobilizzare numerose équipe operative coordinate da una ventina di ingegneri civili di alto livello.

Costruzione di un ponte in cemento armato

Costruzione di un ponte in cemento armato

Il ponte Kwenge in “pile canadesi” (73 mt)

Il ponte Kwenge in “pile canadesi” (73 mt)

La costruzione di infrastrutture rurali: con il finanziamento dell’Unione europea, I.S.CO. ha costruito nel Bandundu varie decine di depositi di stoccaggio di prodotti agricoli ed uffici destinati alle organizzazione rurali e di produttori.

«Faîtière» di Popokabaka

«Faîtière» di Popokabaka

La costruzione di edifici scolastici: nel quadro del PRRIS – Projet de reconstruction/réhabilitation des infrastructures scolaires, durante il 2014 I.S.CO. ha realizzato la costruzione di 6 scuole primarie nei territori di Feshi e Kahembala, nella ex Provincia del Bandundu, ed è attualmente impegnato nella costruzione di altri 11 complessi scolastici, 4 ancora nella ex Provincia del Bandundu e 7 nella ex Provincia dell’Equatore.

Complesso scolastico di Ngemina (Feshi)(in costruzione)

Complesso scolastico di Kasasa (Kahemba) (in costruzione)

La costruzioni di acquedotti per acqua potabile: con il finanziamento dell’Unione europea, I.S.CO. ha ultimato nel febbraio 2015 un acquedotto di acqua potabile per la cittadina di Popokabaka, Bandundu (18.000 beneficiari); nel corso dei primi mesi del 2016, I.S.CO. ha ultimato, sempre nel Bandundu un secondo acquedotto per acqua potabile, per la cittadina di Kahemba (24.000 beneficiari).

Messa in funzione dell’acquedotto di Kahemba

Fornitura dell’acqua potabile a Popokabaka

Fornitura dell’acqua potabile a Popokabaka

3. NEL SETTORE DELLA SALUTE PUBBLICA:

Le formazioni nutrizionali: attraverso la rete di organizzazioni rurali, I.S.CO. organizza formazioni nutrizionali i cui temi sono basati sui risultati delle inchieste nutrizionali realizzate nelle diverse aree. Queste formazioni sono attuate in collaborazione con le “Zones de santé” e con l’ausilio di una rete di esperti nutrizionisti nazionali e locali che collaborano con I.S.CO.

Incontro di formazione sulla nutrizione a Bagata

Incontro di formazione sulla nutrizione a Bagata

Dove siamo